Il segreto dei bambini felici

Posted on 19 Mar 2012 in Rispettare mente e spirito | 1 comment

Quando, ogni morte di papa, ci rechiamo in un centro commerciale, ci piace sempre fare tappa in un negozio di libri.
Per mano passeggiamo lentamente davanti alle altre vetrine, ma appena varcata la soglia della libreria ci disperdiamo rapidamente: lui diretto alla sezione di architettura&design e la piccola nella zona dei piccoli, ipnotizzata da una moltitudine di disegni buffi e colori sgargianti.
Io li guardo allontanarsi ed attendo paziente la musica di sottofondo, che non tarda ad inserirsi nella mia testa con un discreto ma deciso crescendo.

E’ una melodia sempre diversa: in genere ambient, con un loop di musica elettronica…  tra Brian Eno e Boards of Canada per intenderci.
I contorni del mio campo visivo sfumano, la mia testa si inclina leggermente ed ha così inizio la mia danza invisibile tra le pile di libri.

Ho notato che negli ultimi anni il mio zigzagare tra le corsie è sempre più rapido… niente romanzi consigliati dalle amiche o classici della letteratura: quelli magari li compro (Vuoi non averlo in casa?!) ma poi finiscono irrimediabilmente a prender polvere sugli scaffali più alti (Prima o poi vedrai che troverò il tempo…).

Scivolando senza attrito finisco sempre nella stessa zona: puericultura, discipline orientali, medicine alternative, manualistica ed astrologia.
Deve avermi già localizzata. Mi sta chiamando a sé: è questione di qualche minuto e sarò da lui.

La vista torna a fuoco su un libro dalla copertina semplice: stampatello color ciano su sfondo bianco e due bambini che ridono, complici nel contendersi uno spazio di gioco.
Leggo la quarta di copertina.

« (…) è stato letto ed “usato” da più di un milione di persone in tutto il mondo. Facile, divertente e ricco di consigli pratici, può aiutare i genitori a evitare gli atteggiamenti negativi e mortificanti nei confronti dei propri figli, a comprenderli veramente e a costruire con loro un buon rapporto. Affronta quei problemi che tutti i genitori si trovano prima o poi a dover risolvere: come porre fine ai capricci ancora prima che inizino; come curare la timidezza nei bambini; (…). Un manuale che darà ai genitori più fiducia in sé stessi, rendendoli più forti, più capaci di amare, più rilassati e… più felici

Non sembra diverso da uno qualsiasi degli altri manuali che fanno capolino dallo scaffale.
Oltretutto è bollato come best seller e la cosa, per quanto mi riguarda, non giova a suo favore.
Mi guardo in giro.. ne afferro un’altro ed un’altro ancora.
Sbuffando li rimetto a posto.
Lancio un’occhiata alla piccola: è seduta su una poltroncina di plastica rossa e sfoglia un libro pop-up. Lui invece col solito libro sulle case in legno. Stavolta se lo compra, ci scommetto.

Sospiro sconsolata.
Torno sullo stampatello color ciano. Sono un po’ infastidita dalla seconda chance che gli sto offrendo.
Apro e vado subito alla prefazione.

«Perché tanti adulti sono infelici?
Pensate a tutte le persone che conoscete, le quali hanno problemi con la mancanza di fiducia in sé stesse, oppure l’incapacità di prendere decisioni, o di rilassarsi, o di fare amicizia. Oppure pensate a quelle che sono aggressive, che umiliano gli altri, che ignorano le loro necessità; o ancora a quelle che tirano avanti soltanto grazie agli alcolici o ai tranquillanti.
In un Paese come gli Stati Uniti, che pure è considerato fra i più ricchi ed i più pacifici, l’infelicità è epidemica. Un adulto su cinque ha bisogno, prima o poi, di cure psichiatriche; un matrimonio su tre si risolve in un divorzio; un adulto su quattro ha bisogno di farmaci per rilassarsi. (…) l’infelicità affligge ogni classe sociale: ricca, media e povera. Si tratta, infatti, di un problema che il denaro non sembra poter risolvere.
D’altronde, spesso si rimane colpiti dall’allegria e dall’ottimismo che alcune persone dimostrano costantemente. Per quale ragione dunque, alcuni individui sono più sereni e più equilibrati di altri, nonostante le avversità?»

Arriccio la bocca ed alzo lo sguardo oltre il libro, in direzione della piccola ma nel vuoto. La mia mente vaga per pochi attimi.
Proseguo.

«Semplicemente, l’infelicità di molte persone deriva da un condizionamento. Durante l’infanzia, queste persone sono state inconsapevolmente condizionate all’infelicità, e durante l’età adulta si sono comportate di conseguenza. Leggendo questo libro scoprirete forse che, senza volerlo, state ipnotizzando i vostri figli in maniera da indurli a disprezzare sé stessi, e state creando così, in loro, molti problemi che forse li affliggeranno per tutta la vita.
Nondimeno ciò non è affatto inevitabile. Potete insegnare ai vostri figli a essere ottimisti, affettuosi, valenti, felici e ad avere la possibilità di condurre una vita lunga e prospera.»

Ok ok, è sufficiente, lo compro.
A frantumare la mia traballante indecisione è stata l’impostazione psicologica basata sull’analisi retrospettiva: ognuno di noi è stato bambino; un bambino a cui, a volte, sono mancate le risposte.

Questo libro è una carica di ottimismo per tutti: propone semplici riflessioni e pratici consigli per migliorare il proprio modo di interagire con sé stessi e con gli altri. 
E’ indiscutibilmente rivolto ai genitori ma, considerando la lettura in una visione più ampia, trovo che l’approccio descritto possa essere di enorme aiuto nella maggior parte delle relazioni umane.

Lo consiglio vivamente a chi ha figli ed anche a chi non ne ha.
Lo consiglio in particolar modo a chi desidera comprendere meglio sé stesso ed a chi sente il bisogno di amarsi di più.
Lo raccomando inoltre di cuore a chi vuole riuscire a perdonare, o, perché no, a ringraziare, i propri genitori per i metodi educativi che, giorno dopo giorno e con umani pregi e difetti, essi hanno scelto, a volte inconsciamente, di tramandare.

Il segreto dei bambini felici è di Steve Biddulph, edizioni TEA.

Se siete adulti infelici ed insoddisfatti, sappiate che potete imparare a vivere diversamente. E soprattutto sappiate che solo con impegno e consapevolezza riuscirete ad evitare di far vivere ai vostri figli quello che non avreste voluto vivere voi stessi.

Il segreto dei bambini felici

   

One Comment

  1. 3-10-2013

    devo comprare il libro ufffffff

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *