Il primo premio della lotteria

Posted on 12 Set 2012 in Rispettare mente e spirito | 0 comments

Lo scorso weekend ho vinto al Superenalotto.

Mi correggo: lo scorso weekend mi sono sentita come se avessi vinto al Superenalotto.
Nelle giornate di venerdì, sabato e domenica ho frequentato il primo ed il secondo livello del corso AAMET per diventare operatore di EFT.

Grazie ad Andrew ho avuto modo di stare a diretto contatto con persone energeticamente e spiritualmente evolute: la sensazione costante, durante le tre giornate, è stata quella di essere con la testa in aria e, contemporaneamente, con i piedi ben saldi a terra.
La percezione concreta e palpabile di essere parte di un’unica cosa.

Parentesi per i miei amici confusi: ho scritto “spiritualmente”, non “religiosamente” 😉

Sento di aver molto da condividere in merito a ciò che penso riguardo ad alcune tematiche elevate (ad esempio la differenza intrinseca tra religione e spiritualità, oppure il potere di suggestione della nostra mente su noi stessi, il legame tra le nostre convinzioni limitanti e le nostre malattie, il pericolo che corriamo nel decidere di non fare nulla per evitare ambienti energeticamente tossici, ecc ecc ecc).

Tuttavia alla data di oggi non mi sento ancora pronta per scrivere di queste cose.

Rimanendo perciò su cose estremamente terra terra

quindi no panic cari amici del Toro, della Vergine e del Capricorno, è tutto sotto controllo 🙂

nel giro di tre giorni ho del tutto eliminato alcuni dei tanti doloretti fisici che ogni tanto mi compaiono e che intuitivamente (e psicosomaticamente) collego a traumi ed esperienze negative del passato.

Ma vi dirò di più: ho del tutto eliminato (o temporaneamente trasformato) alcune emozioni che spontaneamente mi sorgevano dentro quando mi mettevo a pensare ad un determinato evento della mia vita.

E facendo questo mi sono allineata con gli obiettivi per me più importanti, su quello che veramente voglio dalla vita, iniziando ad eliminare le paure ed i blocchi psicologici che mi allontanano dalla persona che voglio essere – non che disdegni una bella vincita alla lotteria, intendiamoci.

Adesso quando penso a quelli che prima erano un capo stronzo, una collega arrogante, una cattiveria gratuita, una giornata sfigata… la mia spontanea reazione emotiva non è più di rabbia, permalosità, vittimismo o arrendevolezza.
Semplicemente leggerezza.
Per dirla in tre parole, e citando Andrew, quello che provo è: pace amore e gioia.

Nota bene:
Ovviamente gli eventi e le emozioni che ho appena scritto sono  puramente indicative (ovvero inventate di sana pianta).
Mica che adesso mi metto, così, su due piedi, a raccontare i cavoli miei in mondovisione 😉

Il bello è che la tecnica funziona anche con chi non ci crede ed oppone resistenza a livello energetico/mentale.
L’unica cosa importante è che l’operatore (con un cliente o praticandolo su di sè) non abbia aspettative di riuscita.
Quindi, per quanto vi riesce, picchietatevi senza attaccamento al risultato.

Il concetto che mi è stato insegnato è: care less to care more.

Come quando vogliamo tanto che una persona faccia quel qualcosa che immancabilmente non fa.
Come quando letteralmente pretendiamo un posto di lavoro e non lo otteniamo.
Come quando desideriamo tanto un figlio e non riusciamo a concepire fino al momento in cui ci arrendiamo e mettiamo il cuore in pace.

Ecco.
Oggi semplicemente desideravo condividere queste cose con voi, lettori miei.
E siccome vi conosco solo attraverso delle fredde statistiche, pur ringraziandovi molto per il feedback che numericamente mi date leggendo i post, credo riuscirò a rimanervi energeticamente distaccata.

In modo da non impedirvi in alcun modo di sperimentare EFT su di voi.

Possiamo cambiare il nostro mondo: è sufficiente che il miglioramento parta da noi!            Per ricevere via mail il videocorso gratuito per imparare a praticare autonomamente EFT iscrivetevi alla newsletter di emofree.it. Potete anche scaricare il manuale, oppure leggere i post dedicati a problemi specifici e provare la tecnica direttamente con Andrew su Youtube (13 video caricati fino ad ora). Buona pratica!

   

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *